7 BAR (parte VI)

hemingway-257635

6. IL PROFESSORE

Il Professore siede al bancone. Indossa una giacca di tweed marrone con le toppe sui gomiti, un paio di pantaloni consumati, beige, con le pence. Ha la barba folta e bruna, capelli brizzolati , pettinati all’indietro e portati un po’ lunghi sul collo.

Ha davanti un bicchiere di whisky pieno a metà e un barista che prepara il locale per la serata.

– E’ arrivato presto, stasera, Professore.

– Sì.

– Giornata pesante?

– Sì.

– Immagino.

– Mi manca lavorare sul campo. Non mi piace stare in università.

– Capisco. Nessun viaggio in programma?

– Non ci sono fondi. Sai, la crisi.

– Già. Professore, porto un attimo questi cartoni di là in magazzino. Mi chiama se arriva qualcuno?

– Certo. Vai pure.

– Grazie Prof.

Il Professore rimane completamente solo. Il bar è ancora illuminato dalla luce del sole al tramonto. Il Professore allunga una mano verso la bottiglia di liquore color tabacco, butta giù d’un sorso il contenuto del bicchiere e riempie di nuovo, poi rimette la bottiglia dietro al bancone. Come se niente fosse. Rimane chino, apparentemente perso in pensieri complessi. Qualcuno entra dalla porta d’ingresso e fa penetrare più luce di quanta il Professore gradisca. Emette un grugnito di disapprovazione.

Il nuovo arrivato è un uomo sulla sessantina. L’uomo si guarda intorno e si rivolge al Professore. L’unica persona presente, tra l’altro.

– E’ ancora chiuso?

– No. Le chiamo il barista.

Il Professore chiama per nome il barista che fa capolino dal retro e , vedendo il nuovo cliente si avvicina al bancone.

Il nuovo arrivato prende un bianco fermo. Il barista lo serve e accosta al bianco una ciotola di arachidi.

– Adesso preparo anche due stuzzichini.

Il barista si volta e comincia ad affettare del pane, del salame, del formaggio.

Il nuovo arrivato sorseggia il suo vino bianco e osserva il bicchiere di whisky del suo vicino.

– Si comincia forte eh?

Il Professore emette un nuovo grugnito, più simile a un “eh già”.

– Brutta giornata?

Il Professore guarda per la prima volta in faccia il nuovo arrivato. Vede un vecchio, vestito da vecchio. In pratica un suo coetaneo ma dall’aspetto più anziano. Un vecchio che ha voglia di chiacchierare.

– Non sei in vena di parlare amico? Fai lo snob?

Il barista non ha voglia di cominciare il lavoro con delle grane.

– Un po’ di rispetto signore, sta parlando con un professore universitario.

– Accidenti. Professore di alcologia?

Il nuovo arrivato ride per la sua stessa battuta e sta ancora ridendo quando si ritrova riverso a terra con delle noccioline sparse tra la faccia e il corpo.

Il gonfiore sotto la mascella lo fa smettere di ridere, si sente stordito come se l’avesse colpito una martellata.

– Per favore, Professore ! L’avevo pregata di non farlo più. Non voglio guai e non fa bene alla sua reputazione.

– Alla mia reputazione ci penso io!

Il Professore ruggisce. Il barista lo invita a finire il drink e andare, prima che l’uomo si riprenda e , magari, chiami la polizia.

Il Professore butta giù il whisky e appoggia con forza il bicchiere sul bancone. Guarda il barista torvo e serio. Si volta e se ne va.

Il barista fa il giro intorno al bancone e aiuta il nuovo arrivato ad alzarsi in piedi. Lo fa appoggiare allo sgabello e controlla i danni. L’uomo ha la mascella gonfia, tutto il resto sembra a posto.

– Hai battuto la testa o la schiena cadendo?

– Mi fa male il culo.

– Sei andato giù di culo, come una pera marcia.

– Cazzo se è forte, il professore.

– Ma quale professore e professore. Lo sanno tutti che quello è un fannullone perdigiorno che va in giro dicendo d’essere un professore universitario. Io e i clienti fissi lo assecondiamo per evitare che gli vada il sangue alla testa e faccia di queste stronzate. Un giorno o l’altro lo denuncio.

© 2016

Continua…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...